Rotatorie

Nel CDS mancano disposizioni specifiche sulla circolazione nelle rotatorie, perciò si applicano le vigenti regole generali su segnaletica e norme di comportamento. Le rotatorie si possono distinguere in:

  • Tradizionali (all’italiana): in disuso ma ancora presenti, vale la regola della precedenza a destra, perciò chi è in movimento nella rotatoria deve dare la precedenza a chi vi si immette. Mancano segnali per chi si immette o al più è presente il segnale di pericolo.
  • Di nuova concezione (alla francese): chi entra nella rotatoria deve rispettare il segnale di dare la precedenza a chi è già in movimento nella rotatoria.
  • Miste: i diritti e gli obblighi di precedenza dipendono dalla segnaletica presente.

Devono essere rispettate sempre le seguenti regole di condotta:

  • Prima di entrare in una rotatoria, i conducenti devono moderare particolarmente la velocità
  • I conducenti che intendono lasciare la rotatoria alla prima uscita devono tenersi il più vicino possibile al margine esterno dell’anello viario
  • Quelli invece che escono dalle diramazioni successive possono circolare, senza cambiare corsia, il più vicino possibile alla circonferenza interna.

Gli indicatori di direzione assolvono in ogni circostanza la fondamentale funzione, come prescritto dall’art.151 del cds, di segnalare agli altri utenti della strada che il conducente intende cambiare direzione. La manovra di uscita dalla rotatoria deve essere segnalata con adeguato anticipo tramite gli indicatori di direzione.

Nelle rotatorie alla francese minute di segnaletica, chi entra nella corona rotatoria incontra sempre i segnali dare la rotatoria_8precedenza e rotatoria, perciò valgono i seguenti principi:

  • Sono sempre a senso unico con circolazione in senso antiorario
  • Chi entra nella rotatoria deve fermarsi e dare la precedenza a chi circola già al suo interno
  • Chi circola all’interno ha la precedenza su chi deve immettersi
  • All’interno della rotatoria è vietato fermarsi

Nelle rotatorie a corsia unica l’utente che intende lasciare la rotatoria deve segnalare la svolta con adeguato anticipo.

Nelle rotatorie con una corsia ma due corsie di entrata, ha la precedenza il veicolo situato a destra.

Nelle rotatorie a bracci di ingresso a due corsie, i veicoli devono entrarvi e stare nella propria corsia preselezionata. Se il conducente intende uscire nella prima diramazione deve entrare nella corsia di destra. S invece intende uscire almeno alla seconda diramazione e seguenti è opportuno che si collochi nella corsia di sinistra.

Nelle rotatoria a più corsie i veicoli che percorrono la corsia più interna al momento di uscire devono spostarsi su quella esterna cedendo la precedenza a chi già la occupa.