deriva

L’angolo di deriva è l’angolo che si forma tra la traiettoria teorica del pneumatico impostata dal conducente e la fig2_itatraiettoria effettiva compiuta dal veicolo in curva. Per effetto della forza centrifuga che tende a spingere il veicolo verso l’esterno della curva, i fianchi del pneumatico cedono e si deformano e l’asse verticale del cerchio della ruota si trova su una traiettoria più larga, verso l’esterno, rispetto all’asse verticale che passa per il centro del battistrada del pneumatico. È influenzato da alta velocità del veicolo, tipo di pneumatico (aumenta con pneumatici aventi fianco alto), bassa pressione di gonfiaggio, carico che insiste su una ruota, raggio di curvatura ridotto.

Nei veicoli con carichi maggiori all’asse anteriore, la deriva anteriore è maggiore di quella posteriore e prevale il sottosterzo. Nei veicoli con maggiori carichi concentrati posteriormente, la deriva posteriore è maggiore e prevale il sovrasterzo.