Caratteristiche ponderali del veicolo

L’impronta dello pneumatico a terra non può essere superiore a 8 N/cm2.

Sull’asse più carico del veicolo possono gravare massimo 12 t per gli autoveicoli e 13 t per i mezzi d’opera.

La massa limite (massa complessiva a pieno carico) è stabilita per le varie categorie di veicoli dall’art. 62 del cds. Dall’esame del quadro normativo si determinano i limiti di massa generali:

  • 5 t per veicoli a 1 asse
  • 8 t per veicoli a due assi
  • 10 t per veicoli a tre o più assi

Le masse limiti dei veicoli sono riportate in tabella

*A: doppi pneumatici almeno sull’asse motore

*B: sospensioni ad aria almeno sull’asse motore

Veicolo Numero assi Peso massimo Eccezionali Mezzi d’opera
Veicoli isolati a motore 2 12 t 19 t se autobus suburbano 20 t
3 25 t 26 t se cond. A e B 33 t
4+ 25 t 32 t se cond. A e B 40 t
rimorchi 1 6 t
2 22 t
3+ 26 t
Carrelli appendice Peso motrice 1t 300 kg
Peso motrice 1t 600 kg
autobus 2 t
Autotreni 3 24 t Non autorizzato
4 40 t 44 t
5+ 44 t 56 t (54 t calcestruzzo)
Autosnodati e autoarticolati 3 30 t Non autorizzato
4 40 t 44 t
5+ 44t 56 t (54 t calcestruzzo)

 

I veicoli a motore e i rimorchi non possono superare la massa complessiva indicata sulla carta di circolazione su cui è indicato il valore di

Tara: la massa del veicolo in ordine di marcia (compresa la massa della ruota di scorta, attrezzi, rifornimento di olio e acqua, carburante con serbatoio al 90%, conducente).

Portata: è la differenza tra massa complessiva e tara, perciò il carico utile trasportabile sul veicolo.

Massa rimorchiabile: se il veicolo è atto al traino, è la massa massima che un trattore e una motrice possono trainare. Viene assegnato in sede di approvazione dei veicolo o in seguito a collaudo.

Massa del massimo autotreno: somma delle masse di motrice e rimorchio.

Massa su ralla: massa massima che può gravare sul dispositivo di traino.

I veicoli a motore e i rimorchi non possono superare la massa complessiva indicata sulla carta di circolazione. Tuttavia è prevista l’applicazione delle sanzioni amministrative solo qualora il veicolo a pieno carico risulti essere superiore al 5% della massa complessiva indicata. Non è ammesso un sovraccarico per il trasporto di merci pericolose.